OGNI FIORE HA CINQUE O SEI PETALI

 

UN FIORE PARTICOLARE

Individuum

Il nostro profondo desiderio è quello di fiorire come i fiori. Ognuno di noi fiorisce nella sua particolare maniera. Un gruppo propizio creerà uno spazio protetto nel quale ognuno inizialmente avrà semplicemente il permesso di Essere. Esso crea il terreno fertile sul quale ogni singola persona può aprirsi e mostrarsi. Sul quale il divenire di ognuno ha il suo inizio.

 

 

La serie di seminari ParolaSuonoCorpo (WortKlangKörper) sarà dedicata a esperienze che valorizzino il tempo diurno e il tempo notturno.
Poesia con Ulisse, Autunno Poetico, La Poesia e i Sensi, Poesia e Ritualità, Parola Rito Albero.

 

 

GRUPPO ED INDIVIDUO: UNA CONTRADDIZIONE APPARENTE

Individuum

La contraddizione tra gruppo ed individuo è solo apparente. Non vogliamo forse essere visti ed accompagnati sul cammino del nostro divenire? Il nostro divenire non è forse solo allora completo quando, una volta fioriti, possiamo essere generosamente il modesto terreno per altri?

D’altro canto i gruppi possono anche sembrare un’angusta prigione le cui sbarre vanno troppo strette al singolo individuo, lui o lei ha il desiderio di spezzarle e fuggire.

Questi gruppi sono gruppi deboli perché temono la forza e l’individualità del singolo. Gruppi deboli hanno bisogno di membri deboli, persone che preferiscono avere ordini dall’alto e che preferiscono adeguarsi allo stato generale. Ma non membri forti, persone disposte a mettere in mostra le loro caratteristiche e disposte a vivere all’interno della comunità il loro io più profondo.

 

GRUPPI COMUNITARI

Individuum

Gruppi comunitari come le classi scolastiche, il collegio dei docenti, gruppi di autocoscienza (tossicodipendenti, alcolizzati, malati psichici, handicappati, ex-detenuti etc.), gruppi di lavoro, gruppi di giovani o l’incontro dei disoccupati spesso danno luogo al conflitto tra individuo e gruppo.

Le persone cercano un gruppo per sentirsi protette. Il singolo che desidera evolversi personalmente ed emozionalmente con questa protezione alle spalle, senza trovare il sostegno per questo nel gruppo, spesso abbandona questo gruppo debole. Ma anche in seguito il singolo non riesce ad evolversi perché rimane solo. In altri casi la delusione si tramuta in passività, la persona resta nel gruppo, ma il suo vero io resta nascosto in lui.

 

WORKSHOPS

I procedimenti e i ruoli incancreniti di un gruppo possono essere già lievemente smossi con il seminario di un fine settimana o con incontri settimanali. Durante il seminario è necessario sperimentare nuovi comportamenti per affrontare lati sconosciuti di noi stessi. E’ possibile accennare la nuova direzione in cui andare.