Il potere curativo della parola

La Poesia Terapia aiuta in caso di problemi psichici

 

Rivista VITAL

Nell’ultima edizione della rivista VITAL (10/09; EVT: 23 settembre) si informa che sempre più studi scientifici confermano l’efficacia della cosidetta Poesia Terapia.
In questo tipo di terapia i pazienti prima assolvono degli esercizi di rilassamento, successivamente stendono su carta i loro pensieri spontanei rispetto ad un immagine o ad un altro tema.
Come afferma la Dott. Silke Heimes di Darmstadt, „ … sia precedentemente che durante la prima stesura dei testi i pazienti attraversano varie fasi di riflessione (…)“
Mentre scrivono i pazienti riescono ad accedere ad emozioni poco chiare, a sensazioni di inisicurezza e paura e ad antichi ricordi. Inoltre facendo ciò hanno la sensazione di partecipare in maniera attiva alla soluzione dei propri problemi. E’ appunto questo particolare legame tra il conscio e il subconscio che contradistingue la Poesia Terapie. Negli Stati Uniti è riconosciuta già dagli anni ’60 tra le branche dell’Arte Terapia accanto alla Pittura-Terapie, la Danza-Terapia e la Musico-Terapia.
Soprattutto in caso di fobie, ossessioni, depressioni o burnout la Poesia Terapia può essere applicata come terapia di sostegno. Il Professore Dott. Hans Ulrich Seizer spiega: “La sensazione di rassegnazione e impotenza che accompagna parecchie malattie psichiche, ottiene in questa maniera un controppeso.“

 

 

Poesia Terapia
Trasmisione radiofonica del 26.06.08 08:30
WR2 Wissen/Germania

Scrivere può aiutare a guarire? Le parole possono consolare e aprire a nuove prospettive. Chi si libera dei propri „pesi dell’anima“ scrivendo, va dritto al punto, si sente alleviato e inizia ad acquisire chiarezza. È tuttavia possibile guarire da malattie gravi liberandosi l’anima leggendo o scrivendo? Degli studi americani hanno dimostrato che dolori cronici possono essere alleviati dalla Poesia Terapia. Anche lo stato fisico di malati di cancro o malati di cuore ha goduto di giovamento a lungo termine grazie allo scrivere. (…)

 

 

Dott. Daniela Pucher

Scrivere delle storie è una maniera per levarsi di dosso il passato“, niente meno che Johann Wolfgang von Goethe scriveva queste parole. Non a caso la gente scrive il proprio diario o prova il desiderio di stendere la storia della propria famiglia o scrive la propria autobiografia. Nel processo della scrittura è sempre implicito un aspetto curativo, un momento di riconciliazione con il passato. La Poesia Terapia è considerata una disciplina speciale dell’Arte Terapia – nel mio lavoro hanno un valore particolare in quanto faccio uso dei suoi metodi e dei suoi contenuti nei miei seminari e nel mio coaching per autori. (…)